Sono nata nel… roba inutile. Non conto più gli anni ma le vite che ho attraversato.

Amo 3 cose: viaggiare, viaggiare e viaggiare! Con la fantasia, con le parole, con le valigie. Da piccola divoravo le enciclopedie che avevo in casa, per conoscere il mondo e per immergermi nelle immagini di luoghi meravigliosi.
Così ho cercato di fare lavori che mi permettessero di avere sempre delle ruote sotto i piedi, che fossero quelle dell’auto, quelle del treno, i carrelli di un aereo, quelle grandi di un fuoristrada. Ma anche quelle invisibili e meno frequentate che sono le parole.

Scrivere e viaggiare, ascoltare storie e raccontarle, alla fine non ho fatto che questo.
Sono passata dalle strade dell’Europa come tecnico di compagnia teatrale alle strade dell’Italia come tecnico televisivo, a quelle dell’Emilia Romagna come tecnico RAI. Negli anni ho conosciuto cose e persone incredibili, di quelle che vorresti scrivere e raccontare a tutti e l’ho anche fatto realizzando testi per documentari.

Poi ho conosciuto Elena e Giandomenico di Qgroup e con loro ho capito che potevo vivere un’altra vita, un’altra storia. Ho capito che mi piace, mi riesce bene dare parole a chi non ne trova ma ha tantissimo da raccontare.
E ora sono qui, in questo “emilian corner”, a scrivere di tutto: piani editoriali, storytelling, post, newsletter, per questo modo di comunicare 3.0 che ama le immagini ma a cui sono indispensabili le parole.

Avete creduto a tutto quello che vi ho detto? Beh, sono stata brava allora! Pretendere la verità da uno scrittore è come chiedere a un gatto di fare un bagno, lo sapevate,no?

Social Preferito: Instagram
Colore: tutti naturalmente
Film: Le saghe! Star Wars, Il Signore degli Anelli, Matrix